Demon Slayer: il Treno Mugen | Recensione

tanjiro e il pilastro delò fuoco combattono insieme contro un nemico comune - nerdface
locandina ufficiale di demon slayer il treno per mugen - nerdface

Il voto di Nerdface:
4.0 out of 5.0 stars

Titolo originale 劇場版「鬼滅の刃」 無限列車編
Lingua originale giapponese
Paese Giappone
Anno 2020
Durata 117 minuti
Uscita 13 Luglio 2021
Genere Anime
Fantastico
Horror
Regia Haruo Sotozaki
Sceneggiatura Ufotable
Character design
Musiche Yuki Kajiura
Go Shiina
Produzione Aniplex
Shueisha
Ufotable
Distribuzione Amazon Prime Video
Doppiatori originali

Il voto di Nerdface:
4.0 out of 5.0 stars

«Dai fuoco al tuo animo»

Uscito il 13 Luglio su Prime Video senza particolari proclami, Demon Slayer: il Treno Mugen prosegue le avventure dei protagonisti della serie anime che ha saputo coinvolgere e catturare milioni di fan in tutto il mondo, grazie all’adattamento operato da Ufotable del manga originale di Koyoharu Gotoge.

tanjiro impugna la sua spada nera mentre cammina sulla neve fresca - nerdface

Seguendo il filone narrativo del Treno Demoniaco, il lungometraggio è uscito al cinema in Giappone e USA, segnando diversi record di botteghino. Colpisce la scelta italiana di lasciar uscire solo in streaming una saga così amata, per di più pensando come il film faccia da ponte tra la prima stagione dell’anime e la seconda, prossima uscire in Giappone.

Trama senza spoiler

Demon Slayer: il Treno Mugen vede Tanjiro e il suo gruppo completare la riabilitazione presso la Villa delle Farfalle, quando un corvo annuncia loro la prossima missione: raggiungere il Treno Mugen, dove oltre 40 persone sembrano essere scomparse in un brevissimo periodo di tempo.

il demone che preso possesso del treno mugen si volta indietro mentre è in piedi sulla locomotiva - nerdface

Tanjiro e Nezuko, insieme a Zenitsu e Inosuke, si uniscono a uno dei più potenti spadaccini della Squadra Ammazzademoni, il Pilastro delle Fiamme Rengoku Kyojuro, per indagare sul mistero. Ben presto il gruppo si troverà ad affrontare il demone e precipitare letteralmente in un sogno infinito, destinato a trasformarsi in un incubo.

Prima la serie!

L’avvertenza a quanti vogliano avventurarsi in Demon Slayer: il Treno Mugen è di affrontare prima la serie anime. Trattandosi di un lungometraggio che prosegue gli eventi narrati in precedenza e che anticipa la seconda stagione, risulterà difficile seguire i personaggi e comprenderne le motivazioni se non si conoscono le storie del passato.

zenitsu guarda spaventato davanti a sé - nerdface

Chi, invece, ha già assaporato l’anime, con Demon Slayer: il Treno Mugen gusterà nuovamente tutti gli ingredienti che hanno reso giustamente così amata l’opera tratta dal manga di Koyoharu Gotoge.

Ingredienti giusti

Azione, dramma, combattimenti, commedia, senso del sacrificio e una spruzzata di horror rendono Demon Slayer un’opera completa e in questo lungometraggio la ricetta è arricchita da un approfondimento di tutti i personaggi, con un focus sul Pilastro delle Fiamme Rengoku Kyojuro piuttosto emozionante e sorprendente.

il pilastro delle fiamme st aper attaccare qualcuno con decisione - nerdface

Nonostante non sempre la CGI sia sempre all’altezza dei disegni, Demon Slayer: il Treno Mugen è molto piacevole da vedere e presenta un combattimento finale degno della più alta tradizione animata nipponica, sotto ogni punto di vista. Non resta che attendere la seconda stagione, che seguirà l’arco narrativo del quartiere a luci rosse.

Condividi il post

Titolo originale 劇場版「鬼滅の刃」 無限列車編
Lingua originale giapponese
Paese Giappone
Anno 2020
Durata 117 minuti
Uscita 13 Luglio 2021
Genere Anime
Fantastico
Horror
Regia Haruo Sotozaki
Sceneggiatura Ufotable
Character design
Musiche Yuki Kajiura
Go Shiina
Produzione Aniplex
Shueisha
Ufotable
Distribuzione Amazon Prime Video
Doppiatori originali