Fly me to the Moon | Vendere la Luna | Recensione

scarlett johansson e channing tatum sorridono in fly me to the moon - nerdface
il poster di fly me to the moon - nerdface

Il voto di Nerdface:
5.0 out of 5.0 stars

Titolo originale Fly me to the Moon
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2024
Durata 132 minuti
Uscita 11 Luglio 2024
Genere Biopic
Commedia
Storico
Regia Greg Berlanti
Sceneggiatura Rose Gilroy
Fotografia Dariusz Wolski
Musiche
Produzione Apple Studios
Berlanti-Schechter Films
These Pictures
Distribuzione Eagle Pictures
Cast Scarlett Johansson
Channing Tatum
Jim Rash
Ray Romano
Woody Harrelson
Anna Garcia
Colin Woodell
Donald Elise Watkins
Noah Robbins

Il voto di Nerdface:
5.0 out of 5.0 stars

«Avremmo dovuto chiamare Kubrick»

Esce oggi, 11 Luglio, con Eagle Pictures una delle commedie più divertenti e intelligenti dell’estate, già etichettata come «imperdibile» da diverse testate. Fly me to the Moon, infatti, possiede quel tocco d’ironia e di romanticismo in grado d’alleggerire l’umore e regalare suspense e adrenalina, ripercorrendo l’evento epocale del 1969, lo sbarco dell’uomo sulla Luna.

Vendere la Luna

Diretto dal regista statunitense Greg Berlanti, Fly me to the Moon narra dunque la storia dell’allunaggio dell’Apollo 11, ma in modo particolare. Lo sottolinea lo spot di lancio del film messo in onda da poche ore, affidato per l’Italia a Giorgio Mastrota, il Re delle Televendite, il quale ha avuto lo stesso incarico affidato dalla NASA alla protagonista della pellicola, Kelly Jones, il fenomeno del marketing interpretato da Scarlett Johansson… Ossia, «vendere la Luna».

Un compito delicato

Impegnata nel rilanciare l’immagine pubblica della missione americana, Kelly Jones avrà un ulteriore compito delicato, da svolgere in segretezza: la Casa Bianca le affida, infatti, l’organizzazione di un finto allunaggio, nel caso di un eventuale fallimento della missione, da girare in un teatro di posa. A complicare le cose, infine, ci sarà anche il rapporto conflittuale con l’affascinante direttore del programma di lancio, Cole Davis, interpretato da Channing Tatum, che ci terrà sulle spine fino alla fine della storia.

scarlett johansonn sistema la cravatta di channing tatum in fly me to the moon - nerdface

Fly me to the Moon è un film avvincente e ripercorre, così, pure le tensioni politiche della storica impresa dell’Apollo 11, giocando sul confine della finzione e della realtà e lasciando ancora una volta increduli, dopo mezzo secolo, di fronte a un evento al limite del fantascientifico e intorno al quale ancora fioccano le più disparate teorie del complotto, di cui la pellicola si burla apertamente.

Le atmosfere degli anni ’60

Inoltre, Fly me to the Moon riproduce perfettamente le atmosfere degli anni ’60, dai costumi all’ambientazione, cui si aggiungono un arguto umorismo e quel pizzico di passione che non guasta mai.

YouTube video

La colonna sonora, poi, non poteva che essere l’omonima Fly me to the Moon, nella versione più nota al grande pubblico, ovvero quella di Frank Sinatra. Proprio queste furono le note volute da Buzz Aldrin, il secondo uomo ad aver calpestato il suolo lunare dopo Neil Armstrong, ad accompagnare il primo viaggio sulla Luna degli astronauti dell’Apollo 11.

Condividi il post

Titolo originale Fly me to the Moon
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2024
Durata 132 minuti
Uscita 11 Luglio 2024
Genere Biopic
Commedia
Storico
Regia Greg Berlanti
Sceneggiatura Rose Gilroy
Fotografia Dariusz Wolski
Musiche
Produzione Apple Studios
Berlanti-Schechter Films
These Pictures
Distribuzione Eagle Pictures
Cast Scarlett Johansson
Channing Tatum
Jim Rash
Ray Romano
Woody Harrelson
Anna Garcia
Colin Woodell
Donald Elise Watkins
Noah Robbins

Categorie