Black phone | Un thriller telefonato | Recensione

il rapitore di black phone indossa una nuova maschera - nerdface
la maschera bianca e ghignante del poster di black phone - nerdface

Il voto di Nerdface:
3.0 out of 5.0 stars

Titolo originale The black phone
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2021
Durata 102 minuti
Uscita 23 Giugno 2022
Genere Horror
Thriller
Regia Scott Derrickson
Sceneggiatura Scott Derrickson
C. Robert Cargill
Fotografia Brett Jutkiewicz
Musiche
Produzione Blumhouse Productions
Crooked Highway
Universal Pictures
Distribuzione Universal Pictures
Cast Ethan Hawke
Mason Thames
Madeleine McGraw
Jeremy Davies
James Ransone
E. Roger Mitchell

Il voto di Nerdface:
3.0 out of 5.0 stars

«Vuoi vedere un numero di magia?»

Dopo aver diretto il primo capitolo di Doctor Strange, Scott Derrickson torna al cinema col genere che più gli aggrada, l’Horror. Il regista ha portato sul grande schermo una pellicola a lui cara, rifiutando addirittura la regia di Doctor Strange nel Multiverso della Follia, poi passato nelle mani di Sam Raimi. Sarà stata la scelta giusta? Se sicuramente non lo è stata economicamente, vediamo insieme se lo è stata quantomeno artisticamente.

Un rapitore, un ragazzo e degli strani aiutanti

In una cittadina americana negli anni ‘70, un misterioso individuo sta rapendo ragazzi adolescenti da qualche tempo. Finney e Gwen sono due fratelli molto legati e con un padre solo e dedito al consumo di alcol. Un malaugurato giorno, il ragazzo finisce nelle grinfie del misterioso rapitore. Rinchiuso in uno scantinato, Finney scoprirà d’avere degli alleati soprannaturali. A questi ci si aggiunge la sorella, che sembra avere poteri in grado di aiutare Finney a fuggire dalla prigionia.

Originale, ma non eccezionale

Black phone riesce a rientrare in quella categoria di film che, sebbene d’intrattenimento, non riescono a rimanere impressi nella mente di chi guarda per più di qualche giorno. Il regista, noto ormai ai più per il suo lavoro nell’MCU, porta sullo schermo una pellicola non eccezionale, ma pur sempre originale. Un po’ come Doctor Strange.

un ragazzo risponde a un black phone - nerdface

Ironie a parte, Black phone è certamente un film dal concept originale e interessante che, nell’epoca di reboot, remake e affini, regala una boccata d’aria fresca. La pellicola di Scott Derrickson scorre abbastanza bene, ma non regala grandi momenti di paura, tolto qualche jumpscare, alle volte fin troppo eccessivo.

Un buon intrattenimento, ma nulla più

Black phone è un buon film da vedere al cinema e sfortunatamente, visto l’abbandono dell’MCU del regista in favore di una pellicola più artistica, aveva creato diverse aspettative. Dopo aver visto Doctor Strange nel Multiverso della Follia, però, è difficile pensare che Scott Derrickson soffrirà d’insonnia per aver passato la patata bollente a Sam Raimi e siamo sicuri che dormirà sonni tranquilli. Non su un letto particolarmente lussuoso, però.

lo shop di nerdface

Condividi il post

Titolo originale The black phone
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2021
Durata 102 minuti
Uscita 23 Giugno 2022
Genere Horror
Thriller
Regia Scott Derrickson
Sceneggiatura Scott Derrickson
C. Robert Cargill
Fotografia Brett Jutkiewicz
Musiche
Produzione Blumhouse Productions
Crooked Highway
Universal Pictures
Distribuzione Universal Pictures
Cast Ethan Hawke
Mason Thames
Madeleine McGraw
Jeremy Davies
James Ransone
E. Roger Mitchell