Lady Oscar: un topos letterario | Dott.ssa Stranamore

lady oscar è nuda nella celebre sequanza in cui è imprigionata dai rovi - nerdface

Un topos letterario

Non posso esimermi dal ricordare su queste pagine una figura, un simbolo d’emancipazione e forza, topos dell’immaginario letterario e cinematografico della donna guerriera: Lady Oscar, che s’inserisce in quella tradizione che va da Bradamante dell’Ariosto per finire con Xena di Canale 5. Figlia di un misogino che riversa in lei tutte le aspettative dell’azienda di famiglia, Lady Oscar diventa un soldato della Guardia Reale.

La scelta

Fosse stato un banchiere, il padre, Lady Oscar se la sarebbe cavata con cinque anni d’Economia e non sarebbe successo niente. E invece. Fa tutto quello che deve fare, diventa quel che il genitore aveva imposto, si guarda intorno, comprende la situazione e dice: papà, sono un soldato e combatto proprio come volevi tu. Ma decido io per chi farlo. Bam, giù nel canestro!

E oggi?

Nell’epica di Lady Oscar si intersecano le sfighe tipiche delle adolescenti e pure delle più grandi: come Maria Antonietta, l’amica sgallettata che oggi non varrebbe neanche una tua mezza unghia ma si fotte tutti i ragazzi, compresi quelli che piacciono a te, forse perché si veste meglio e ha tutti i pomeriggi casa libera. Molto più probabilmente, però, ti piacciono quelli sbagliati… Tipo Fersen, l’hipster svedese che non vede più in là del suo naso.

lady oscar in un primo piano dai colori indaco - nerdface

Non posso dimenticare quando Oscar, una sera, si presenta a una festa vestita da donna, forse perché aveva le divise a lavare. Fersen rimane folgorato senza neanche riconoscerla, nonostante i velati indizi lanciati da lei. Sveglia, Fersen, che la guerra è finita o, per meglio dire, deve ancora cominciare!

Tipicamente donna

Abbandonato il bell’addormentato, finalmente Lady Oscar s’accorge di André: è bello, generoso, coraggioso e la ama alla follia. L’avevamo capito tutti tranne lei, che ovviamente se ne accorge tardi. Tipicamente donna, nonostante tutto: per il coraggio, la lealtà, la forza d’animo e le cazzate in amore. Per questo non possiamo non amare Lady Oscar!

lo shop di nerdface

Condividi il post

Dott.ssa Stranamore

Valentina Borrelli è laureata in Psicologia.
Sui social è nota per Chiedimiperchésonosingle.

Per noi diventa la Dott.ssa Stranamore.
Una guida per l’amore al tempo dei nerd.