C’mon c’mon | Ascoltate i bambini | Recensione

joaquin phoenix porta sulle spalle il piccolo jesse - nerdface
lo zio e il nipote insieme nel poster del film - nerdface

Il voto di Nerdface:
4.5 out of 5.0 stars

Titolo originale C’mon c’mon
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2021
Durata 108 minuti
Uscita 7 Aprile 2022
Genere Drammatico
Regia Mike Mills
Sceneggiatura Mike Mills
Fotografia Robbie Ryan
Musiche Aaron Dessner
Bryce Dessner
Produzione A24
Be Funny When You Can
Distribuzione Medusa Film
Notorious Pictures
Cast Joaquin Phoenix
Gaby Hoffmann
Woody Norman
Scoot McNairy
Jaboukie Young-White
Molly Webster

Il voto di Nerdface:
4.5 out of 5.0 stars

«Bla bla bla…»

Dopo essere approdato all’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, arriva in sala con Notorious Pictures e Medusa Film una pellicola di rara delicatezza, C’mon c’mon. A firmarne la regia è Mike Mills, al cui attivo figurano pochissimi film, tutti legati dal filo conduttore dei rapporti familiari e del confronto generazionale.

Un uomo solo

Johnny è il protagonista adulto di C’mon c’mon, interpretato da un eccellente Joaquin Phoenix. Vive a Los Angeles e si dedica con passione a girare un documentario in cui dà voce a bambini e adolescenti, offrendo loro un microfono dal quale possono esprimere il proprio punto di vista sul mondo degli adulti, sul futuro e sulla società.

Un bambino in difficoltà

Un giorno, Johnny è contattato dalla sorella, con la quale non ha un rapporto semplice e non ne è immediatamente spiegato il motivo. La donna è sposata con un musicista affetto da gravi problemi di salute e sarà costretta a stargli accanto nel lungo periodo di riabilitazione, fuori città. Per questo motivo, chiede a Johnny di prendersi cura del nipote, il piccolo Jesse, interpretato dal sorprendente, incredibile Woody Norman.

il bambino registra i rumori della città con un grande microfono ed è seguito dall'adulto - nerdface

Il rapporto tra uno zio assente dalla vita di un bambino a sua volta scaraventato nella durezza delle incertezze e delle difficoltà del mondo adulto non sarà semplice. L’uomo scoprirà d’aver dato voce a così tanti ragazzi e ragazze, ma di non essere assolutamente in grado di comprenderle davvero o, meglio, di concretizzarle in gesti utili al bambino ora affidato a lui.

Un viaggio

In un viaggio attraverso alcune città degli USA, da Los Angeles a New York e fino a New Orleans, tutto interamente narrato in bianco e nero e senza una trama perfettamente lineare, ma costruita per episodi e con un grande spazio dato alle immagini, spesso così evocative da parlare al posto degli attori, C’mon c’mon è un film profondo, commovente e ricco di punti di vista diversi, tutti armonizzati.

Costruire un rapporto

Il dialogo tra Johnny e Jesse, sostenuto da due prove intense eppure spontanee dei due attori, riesce ad andare oltre il cliché dell’adulto e del bambino chiamati a costruire un rapporto, grazie alla capacità di Mike Mills di non dimenticare gli altri protagonisti della storia, in grado d’arricchire i punti di vista con altre voci.

lo zio legge una storia da un libro e il bambino lo guarda sorridendo - nerdface

C’mon c’mon sa parlare sostanzialmente a tutti. Pur privilegiando il punto di vista dei più piccoli con una circolarità narrativa culminante nei titoli di coda, accompagnati dalle voci dei bambini intervistati da Johnny, il film riesce a mettere a nudo le contraddizioni degli adulti e fotografa lo stato della nostra società.

Si cresce insieme

Sarà inevitabile porsi le stesse domande di Jesse e sentire la paura del giudizio e del fallimento provata da Johnny, ogni qualvolta affronti un momento di difficoltà del nipote, temendo di deluderlo irrimediabilmente, sentendosi inadeguato e fuori tempo massimo.

Nessun giudizio

C’mon c’mon ha la capacità di mettere sul piatto, con naturalezza e senza ipocrisie, le tante contraddizioni del mondo adulto, ma senza cadere nell’errore d’esprimere un giudizio morale. Ad aiutare in questa impresa è la scelta del bianco e nero che, accompagnato dallo stile del racconto, assegna al film un alone di parabola senza tempo e universale, serena e malinconica allo stesso tempo. Fatevi un regalo e andate al cinema.

Condividi il post

Titolo originale C’mon c’mon
Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2021
Durata 108 minuti
Uscita 7 Aprile 2022
Genere Drammatico
Regia Mike Mills
Sceneggiatura Mike Mills
Fotografia Robbie Ryan
Musiche Aaron Dessner
Bryce Dessner
Produzione A24
Be Funny When You Can
Distribuzione Medusa Film
Notorious Pictures
Cast Joaquin Phoenix
Gaby Hoffmann
Woody Norman
Scoot McNairy
Jaboukie Young-White
Molly Webster