Lo Specchio Magico: egosostenibilità | Dott.ssa Stranamore

tutti i giovani amici di stilly - nerdface

Una questione di accenti

Questa è la storia di «una bimba come te, con tanti sogni racchiusi in sé». Il suo nome è Stilly, il cognome Kagame, che in giapponese vuol dire «tartaruga marina», in romanesco «ho bisogno di attenzioni, considerami»: basta trasformare la parola da piana (Kagàme) a sdrucciola (Kàgame) e capisci perché la nostra protagonista abbia la fissa per gli specchi. La vita è tutta una questione di accenti e di dove li si pone.

Alimentare l’autostima

Va a scuola e la sua infanzia procede tra alti e bassi. Ha amici che la appoggiano, finti bulli che le fanno dispetti ma, nel momento del bisogno, la sostengono. Tutti fattori che alimentano l’autostima. Quelli che ti fanno guardare allo specchio e dire «sono bella», «ce la posso fare», «credo in me stessa».Un giorno si rompe lo specchio preferito e la nostra protagonista, votata all’egosostenibilità ma non tanto all’ecosostenibilità, decide di seppellirne i pezzi in giardino.

Nessuna lacrima

Una strega, colpita da questo gesto rivoluzionario, glielo aggiusta e lo rende magico: permetterà alla ragazza di trasformarsi in chi le pare. E se questo può sembrare una svolta decisiva per tutti i problemi, ci accorgiamo, seguendo la sua storia «non facile, né difficile, forse semplice», che tutti i problemi si risolvono grazie alla sola forza di volontà, agli amici fidati, alla positività. Senza bisogno di traumi, di storie strappalacrime. Solo autostima e tutta quella gamma di buoni sentimenti che oggi sembrano non andare più di moda.

Occhio a Greta

E allora oggi celebriamo tutte le persone egosostenibili e mai egocentriche, che si piacciono, si vogliono bene e credono di potercela fare. Quelli che, se si rompe lo specchio, pensano che supereranno anche i sette anni di disgrazia. Ma occhio a dove buttate i pezzi: ché se li seppellite in giardino non arriva una strega bonaria, ma una Greta Thunberg incazzata nera. E avrebbe anche ragione a farvi il culo, se non fate la differenziata.

Condividi il post

Dott.ssa Stranamore

Valentina Borrelli è laureata in Psicologia.
Sui social è nota per Chiedimiperchésonosingle.

Per noi diventa la Dott.ssa Stranamore.
Una guida per l’amore al tempo dei nerd.